Vini

Brunello di Montalcino DOCG

Zona di Produzione

Montalcino - Siena - Località SanCarlo. Terreni collinari con una discreta esposizione che ne permette il soleggiamento per buona parte della giornata. Altitudine media 400m s.l.m.

Tecniche agronomiche ed enologiche

L'impianto dei vigneti, la scelta di portainnesti adeguati alle caratteristiche di ogni appezzamento di terreno, l'utilizzo di cloni altamente selezionati e la scrupolosa cura delle caratteristiche di ogni singolo vigneto assicurano una ridotta produzione per ceppo con uve di altissima qualità, sane, concentrate e ricche di colore e di tannini. Le tecniche colturali dell'Azienda SanCarlo prevedono il diradamento all'invaiatura ed il raggiungimento della perfetta maturazione delle uve. La vendemmia è rigorosamente manuale in cassette. La fermentazione avviene in vasche di acciaio con controllo della temperatura, le tecniche estrattive sono i rimontaggi giornalieri e delestage per ottenere un'estrazione delicata dalle bucce dei composti di qualità: polifenoli e sostanze coloranti.La fermentazione malolattica avviene spontaneamente nel periodo successivo alla fermentazione alcolica. L'invecchiamento in legno avviene in botti di rovere di Slavonia da 30 Hl. La durata del periodo di invecchiamento varia a seconda delle caratteristiche di ogni massa. Un successivo invecchiamento in bottiglia permette di completare l'affinamento.

Uva con cui è prodotto

Cloni particolari di Sangiovese, localmente denominati "Brunello". L'accurata selezione prevendemmiale e la raccolta manuale, con rigorosa cernita dei grappoli migliori in vigneto, permettono un ulteriore incremento qualitativo del prodotto finale.

Vinificazione

Fermentazione sulle bucce della durata di 15-18 giorni, a temperatura controllata inferiore a 28°C in vasche di acciaio da 100 hl, appositamente realizzate per estrarre delicatamente tannini e colore.

Invecchiamento

4 anni di cui 3 in botti di rovere di Slavonia della capacità di 30 hl e successivo affinamento in bottiglia di almeno 6 mesi in locali a temperatura controllata.

Caratteristiche Organolettiche

Colore: Rosso rubino intenso, con tinte ancora giovanili.
Profumo: Ancora fresco, ampio e profondo. E' caratterizzato da note sensoriali speziate che ricordano la confettura di frutti di bosco, marcati sentori di tabacco e piacevoli sfumature di vaniglia.
Sapore: Grande struttura. Il corpo pieno avvolge una notevole quantità di tannini maturi, che si affinano gradualmente con la permanenza in bottiglia rendendo l'assaggio molto più gradevole. Retrogusto lungo e caldo.
Acidità totale: 5,50 g/l
Alcool: 14.0% vol
Estratto Secco Tot. 31,50 g/l

Disciplinare di Produzione del Brunello di Montalcino DOCG
Ritenuta una delle maggiori espressioni dell'enologia italiana, il Brunello di Montalcino è prodotto esclusivamente con uva Sangiovese (denominato a Montalcino, "Brunello") secondo le norme di un severo disciplinare che, oltre a fissare limiti di resa ad ettaro, periodo di invecchiamento, caratteristiche del prodotto, stabilisce che prima della commercializzazione, il vino sia sottoposto all'esame di un'apposita commissione per il riconoscimento dei requisiti di particolare pregio onde fregiarsi della DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA (D.P.R. 1/7/1980 e successive modificazioni).

Zona di produzione: Comune di Montalcino
Vitigno: Sangiovese (denominato, a Montalcino, "Brunello")
Resa massima dell'uva: 80 quintali per ettaro (Delibera Regione Toscana 648 del 25/07/2011 resa massima uva 60 quintali per ettaro dal 2° ettaro vitato di proprietà)
Resa dell'uva in vino: 68%
Affinamento in legno obbligatorio: 2 anni in rovere
Affinamento in bottiglia obbligatorio: 4 mesi (6 mesi per il tipo Riserva)
Colore: rosso rubino intenso tendente al granato per l'invecchiamento
Odore: profumo caratteristico ed intenso
Sapore: asciutto, caldo, un po' tannico, robusto ed armonico
Gradazione alcolica minima: 12,5% Vol.
Acidità totale minima: 5 g/lt
Estratto secco netto minimo: 24 g/lt
Imbottigliamento: può essere effettuato solo nella zona di produzione
Immissione al consumo: dopo 5 anni dall'anno della vendemmia (6 anni per il tipo Riserva)
Confezionamento: il Brunello di Montalcino può essere posto in commercio solo se confezionato in bottiglie di forma bordolese.

Rosso di Montalcino DOC

Zona di Produzione

Montalcino - Siena - Località SanCarlo. Terreni collinari con una discreta esposizione che ne permette il soleggiamento per buona parte della giornata. Altitudine media 400m s.l.m.

Tecniche agronomiche ed enologiche

L'impianto dei vigneti, la scelta di portainnesti adeguati alle caratteristiche di ogni appezzamento di terreno, l'utilizzo di cloni altamente selezionati e la scrupolosa cura delle caratteristiche di ogni singolo vigneto assicurano unaridotta produzione per ceppo con uve di altissima qualità, sane, concentrate e ricche di colore e di tannini. Le tecniche colturali dell'Azienda SanCarlo prevedono il diradamento all'invaiatura ed il raggiungimento della perfetta maturazione delle uve. La vendemmia è rigorosamente manuale in cassette. La fermentazione avviene in vasche di acciaio con controllo della temperatura, le tecniche estrattive sono i rimontaggi giornalieri e delestage per ottenere un'estrazione delicata dalle bucce dei composti di qualità: polifenoli e sostanze coloranti. La fermentazione malolattica avviene spontaneamente nel periodo successivo alla fermentazione alcolica. L'affinamento avviene in botti di acciaio per mantenerne la freschezza. La durata del periodo di affinamento varia a seconda delle caratteristiche di ogni massa. Un successivo invecchiamento in bottiglia permette di completare l'affinamento.

Uva con cui è prodotto

Sangiovese denominato a Montalcino "Brunello" (la stessa uva con cui si produce il Brunello di Montalcino).

Vinificazione

Fermentazione sulle bucce della durata di 15 - 18 giorni, a temperatura controllata inferiore a 28 C in vasche di acciaio da 100 hl, appositamente realizzate per estrarre delicatamente tannini e colore.

Invecchiamento

12 mesi in botti di acciaio della capacità di 30 hl. Segue l'affinamento in bottiglia.

Caratteristiche Organolettiche

Colore: Rosso rubino denso, con riflessi di gioventù violacei.
Profumo: Intenso e concentrato, di frutto maturo, con gradevole freschezza vinosa.
Sapore: l Rosso di Montalcino SanCarlo risulta pieno e complesso. La struttura tannica è consistente, in perfetta armonia con i tannini nobili delle uve di origine.
Acidità totale: 5,45 g/l
Alcool: 13.5% vol
Estratto Secco Tot. 31,10 g/l

Disciplinare di Produzione del Rosso di Montalcino DOC
Zona di produzione: Comune di Montalcino
Vitigno: Sangiovese (denominato, a Montalcino, "Brunello")
Resa massima dell'uva: 90 quintali per ettaro (Delibera Regione Toscana 648 del 25/07/2011 resa massima uva 80 quintali per ettaro)
Resa dell'uva in vino: 70%
Immissione al consumo: 1° Settembre dell'anno successivo alla vendemmia
Colore: rosso rubino intenso
Odore: profumo caratteristico ed intenso
Sapore: asciutto, caldo, un po' tannico
Gradazione alcolica minima: 12% Vol.
Acidità totale minima: 5 per mille
Estratto secco netto minimo: 22 per mille
Imbottigliamento: può essere effettuato solo nella zona di produzione
Confezionamento: il Rosso di Montalcino può essere posto in commercio solo se imbottigliato in confezioni di tipo bordolese.

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze consulta la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi